Torta di fichi

DSC_0258

 

L’autunno è arrivato, facciamocene una ragione

Anche se l’estate 2015 sembra non finire mai, il calendario non mente: è inesorabilmente arrivato l’autunno! In realtà io non ne sono affatto dispiaciuta, presto il caldo finirà, arriveranno colori meravigliosi e frutti nuovi. E soprattutto torna la voglia di usare il forno e di sperimentare nuovi sapori. Così ho cominciato dai frutti di stagione ed ho scelto i fichi neri, accostandoli ad uva passa, noci e mandorle. Ne ho fatto una tortina morbida e bassa, di consistenza simile al castagnaccio, da mangiare a merenda con un vino dolce o dopo una buona cena tradizionale.

I miei fidati assaggiatori l’hanno promossa a pieni voti! Non è poi tanto male l’autunno….

*Ti potrebbe interessare anche: Carrot cake con frosting all’arancia e noci pecan

DSC_0251

DSC_0265

 

Torta di fichi

Di 27 settembre, 2015

  • Tempo di preparazione : 02h 30min
  • Tempo di cottura : 30minuti
  • Resa : 8-10 porzioni
Valori Nutritivi : Calorie: 243; Carboidrati: 23,3; Grassi: 15,2; Proteine: 4,8; Porzione: 100 gr;

Ingredienti

Istruzioni

Sbucciare i fichi e tagliarli a fettine. Metterli in un tegame basso con l'uva ( fatta precedentemente rinvenire in acqua tiepida ), coprirli con poca acqua e rhum e cuocerli per circa 30' fino all'assorbimento dei liquidi. Lasciar raffreddare.

Nel frattempo tritare grossolanamente noci e mandorle, metterle in una ciotola, unire farina, pangrattato, sale, cannella, zest (scorza grattugiata) di limone, miele e mescolare. Aggiungere gli ingredienti umidi ossia il composto di fichi, il succo di mela ed il burro fuso. Mescolare l'impasto e lasciarlo coperto a riposare per due ore a temperatura ambiente.

Trascorso questo tempo, versare l'impasto in una teglia imburrata del diametro di 22 cm ( la torta dovrà essere piuttosto bassa ) e stenderla con l'aiuto di una spatola o del dorso di un cucchiaio. Far cuocere in forno già caldo a 200° per 30'.

Lasciar raffreddare su una gratella, spolverizzare con zucchero a velo e, a piacere, guarnire con un fico a fettine.