Plumcake allo yogurt

DSC_0282-002

Il sapore della semplicità

In fondo noi blogger siamo dei giocherelloni! Ho aderito ad un gioco che si chiama “Scambia la ricetta”: ogni mese si deve riprodurre una ricetta scelta da un blog a cui si viene abbinati dagli organizzatori, un modo divertente di condividere ed allargare i propri orizzonti.

In questa prima manche la sorte mi ha abbinato a Cose fatte in casa  di Rosa Celeghin, una vera appassionata di cucina e decorazioni home made. Ho scelto il suo plumcake allo yogurt perché mi ha affascinato la semplicità, l’onestà degli ingredienti: olio d’oliva al posto del burro,  yogurt, poco zucchero,  sapori semplici che evocano la cucina di una volta, quella con le mamme in cucina col grembiule e le mani sporche di farina.

Poiché la ricetta originale prevede di usare uno yogurt dal gusto a piacere, io ho utilizzato quello al limone ed ho anche aggiunto un po’ di zest all’impasto, spero che a Rosa non dispiaccia.

Ora vado, mi aspetta una buona merenda…

* Ti potrebbe interessare anche: Ciambellone gluten free “Anello dei Gonzaga”

DSC_0254-001

 

DSC_0250-001

 

 

 

Plumcake allo yogurt

Di 14 ottobre, 2015

  • Tempo di preparazione : 20minuti
  • Tempo di cottura : 45minuti
Valori Nutritivi : Calorie: 262; Carboidrati: 63%; Grassi: 28%; Proteine: 8,9%; Porzione: 100 gr;

Ingredienti

Istruzioni

Setacciare farina, fecola, lievito e tenere da parte. In una ciotola ampia lavorare zucchero e uova (con fruste elettriche o planetaria) fino ad ottenere un composto liscio e spumoso. Senza smettere di lavorare l'impasto, aggiungere l'olio a filo. Incorporare lo yogurt e la scorza grattugiata (zest) di un limone.  Infine aggiungere a pioggia la mescola di farine e miscelare bene per amalgamare il tutto.

Adagiare il composto in uno stampo rettangolare per plumcake, precedentemente unto di burro ed infarinato. Cuocere in forno già caldo a 170°C per 40-45'. Lasciar raffreddare per qualche minuto, togliere dallo stampo e mettere il plumcake su una gratella a raffreddare completamente. Servire con una spolverata di zucchero a velo.