Pastiera napoletana

 

DSC_0044-001

Pastiera reloaded

Peccato mangiarla solo a Pasqua, è troppo buona. Perché ci sono dentro tutte le delizie possibili: il cedro e l’arancia canditi, l’acqua di fiori d’arancio con un profumo che ti ubriaca, la ricotta fresca che mentre prepari te la rubi a cucchiaiate! E come se non bastasse, oltre all’estratto di vaniglia comprato ai Caraibi, ci metto anche le gocce di cioccolato, che la ricetta tradizionale non prevede ma …la cioccolata è irresistibile (infatti non si è mai lamentato nessuno!). Un’alchimia di delizie in perfetta armonia tra loro.

A Pasqua diventiamo tutti un po’ napoletani. Buona pastiera a tutti!

DSC_0052-001

DSC_0033-002

Pastiera napoletana

Di 6 marzo, 2016

  • Tempo di preparazione : 02h 00min
  • Tempo di cottura : 60minuti
  • Resa : 10-12 porzioni
Valori Nutritivi : Calorie: 273; Carboidrati: 40.3; Grassi: 11.2; Proteine: 5.2; Porzione: 100 gr;

Ingredienti

Istruzioni

Iniziare a preparare la pasta frolla: mettere in una ciotola la farina setacciata, il burro freddo a pezzi e lo zucchero ( per avere una frolla più morbida si può utilizzare quello a velo). Con una frusta elettrica mescolare per pochi istanti per ottenere il sablèe, poi aggiungere l'estratto di vaniglia, lo zest di limone, le uova e lavorare velocemente l'impasto a mano. Formare un panetto di frolla, avvolgere  in pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigo per circa 1 ora.

Nel frattempo preparare il ripieno di ricotta: in una casseruolina versare il latte, il grano precotto, il burro e lo zest di un limone. Portare ad ebollizione (ma a fuoco dolce ) e continuare a mescolare fino ad ottere una crema densa. Togliere dal fuoco e versarla in una ciotola ad intiepidire. In un'altra ciotola mettere le uova, la ricotta, lo zucchero, la cannella, i fiori d'arancio e l'estratto di vaniglia, frullare con una frusta elettrica a media velocità fino ad ottenere una crema senza grumi. Unirla al composto di grano, nel frattempo raffreddato, mescolando a mano con una spatola. Infine aggiungere i canditi di cedro e arancia e le gocce di cioccolato.

Prendere il panetto di frolla dal frigo e stenderlo con un mattarello fino a formare un disco dello spessore di circa mezzo cm, avendone  lasciato da parte un piccolo pezzo che servirà per fare le losanghe. Foderare con il disco di pasta frolla una teglia imburrata e leggermente infarinata (meglio quella apposita per pastiera, in alluminio) del diametro di 24 cm, lasciando i bordi un po' alti. Versare il ripieno fino ai bordi della frolla. A questo punto stendere la pasta tenuta da parte e  con un tagliapasta dentellato ricavarne delle strisce. Disporre queste strisce sulla superficie della pastiera formando delle losanghe incrociate. Rifilare il bordo e ripiegarlo a coprire gli innesti delle losanghe ed infine spennellare le strisce con dell'uovo sbattuto. Infornare in forno preriscaldato ventilato a 180° per 50 minuti  ( statico a 200° per 60 minuti). A cottura ultimata, togliere dal forno e lasciar raffreddare nella teglia. Sformare la pastiera una volta fredda e spolverizzarla con zucchero a velo.