Macaron “sbagliato” pistacchio e cardamomo

macaron sbagliato-001

A volte è un attimo

Come nasce un’idea? O meglio, come nasce una ricetta? A volte (anzi spesso, a dir la verità) ho la sensazione che tutto sia stato già fatto e che in realtà nessuno inventi qualcosa di nuovo. Questo non sminuisce di certo la bontà di un dolce realizzato secondo ricette esistenti, ma…cosa resta alla nostra personale fantasia? Il rischio di essere ripetitivi è dietro l’angolo. Finché un giorno, mentre fai dei biscotti dal gusto un po’ particolare, dei quali hai già personalizzato la ricetta secondo il tuo gusto ( con più cardamomo perché lo ami tanto, e con la scorza di limone perché la ami tanto ), pensi “ma quanto sarebbe buono con un frosting al pistacchio!” ed ancora, pensi “ma quanto sarebbe buono farcito a due a due come un panino, anzi come un macaron!”. Ma non un vero macaron, solo un po’ simile, “sbagliato” come un Negroni senza gin……

Insomma, è fatta: è nata un’idea, una ricetta nuova, una piccola grande emozione.

 macaron sbagliato 2-001

 

DSC_0409-001

 

Macaron “sbagliato” pistacchio e cardamomo

Di 21 aprile, 2014

  • Tempo di preparazione : 60minuti
  • Tempo di cottura : 15minuti
  • Resa : 10-12 pezzi

Ingredienti

Istruzioni

In una ciotola, lavorare il burro a crema con lo zucchero e la vaniglia utilizzando le fruste elettriche. Unire la scorza di limone e i pistacchi tritati, ed amalgamare.

Aggiungere al composto la farina setacciata e quella di riso, il cardamomo macinato e mescolare a mano fino a ottenere un impasto morbido; formarne una palla che andrà coperta con la pellicola e lasciata riposare in frigo almeno per 30 minuti.
Riscaldare il forno a 160° e preparare due placche rivestendole con carta da forno.
Togliere l’impasto dal frigo, ricavarne delle palline e schiacciarle leggermente. Adagiarle sulle placche un po' distanziate tra loro. Cospargere la sommità di ciascuna pallina con un pizzico di pistacchio tritato.
Infornare per 15 minuti. Si otterranno dei biscotti leggermente dorati. Lasciarli intiepidire sulle placche per alcuni minuti, quindi trasferirli a raffreddare su una griglia di metallo.

Preparare la crema di farcitura lavorando in una ciotola il burro ammorbidito, il philadelphia, lo zucchero a velo ed i pistacchi tritati. Farcire i biscotti a due a due con la crema al centro, ottenendo una specie di macaron, uno “sbagliato” appunto!

Note: Usando il minipimer, i pistacchi si tritano perfettamente!