Crostata con “fondant au chocolat”

 

crostata ganache ciocc 4

La domenica mi rende saggia

Oddio, saggia è una parola grossa…. Forse riflessiva è la parola più adatta. Ecco, la domenica mi rende riflessiva. Un po’ per i ritmi lenti, gli spazi dilatati del relax, è tutto in slow motion. E ciò mi porta a fare mentalmente il resoconto della settimana appena finita ed una bozza di quella da iniziare. E tutto questo riflettere mi riesce meglio mentre faccio un dolce. Tutti gli ingredienti a portata di mano, la bilancia, la mia spatola preferita ( quella fucsia ) e si comincia. Oggi prende corpo una crostata speciale, che fortunati amici cari mangeranno con me in serata, ripiena di fondant au chocolat, con una spolverata di amaretti. Che vuoi di più da una domenica!

crostata ganache ciocc 3

crostata ganache ciocc

Crostata con fondant au chocolat

Di 4 maggio, 2014

  • Tempo di preparazione : 01h 30min
  • Tempo di cottura : 25minuti
  • Resa : 10-12 porzioni

Ingredienti

Istruzioni

Iniziare preparando il fondant, che dovrà riposare per alcune ore. Mettere la panna liquida in una casseruolina e scaldare a bagnomaria a fuoco moderato. Appena raggiunge l'ebollizione, unire il cioccolato spezzettato e mescolare fino al completo scioglimento. Trasferire il composto in una ciotola e lasciare a raffreddare per mezz'ora. Poi ricoprire la superficie con pellicola trasparente a contatto e lasciare in frigo per almeno mezza giornata.

Per la frolla, mettere in una ciotola farina, zucchero, un pizzico di sale, un po' di zest ( scorza grattugiata) di limone e burro ammorbidito e mescolare per qualche minuto creando un composto sabbioso; per ultimo incorporare i tuorli. Lavorare a mano la pasta per pochi minuti, giusto il tempo per formare una palla soda ed elastica, avvolgerla in pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigo per un'ora. Trascorso questo tempo, stendere la frolla sulla carta forno con la quale poi si trasferisce direttamente ( e con grande facilità! ) in una teglia di diam. 25. Tagliare i contorni di carta in eccesso, bucherellare la base con una forchetta, coprire con un disco di carta forno ricoperto di fagioli secchi e cuocere in bianco a 190/200° in forno già caldo per 20/25' , togliere la copertura e cuocere per ulteriori 5', dopodichè lasciar raffreddare prima di sformare.

Prendere il fondant dal frigo e lasciarlo una decina di minuti a temperatura ambiente, poi lavorarlo con la frusta elettrica a media velocità quanto basta per renderlo di consistenza spumosa. Colmare la base della crostata, livellando con una spatola. Cospargere la superficie con gli amaretti sbriciolati.

n.b. se avanzasse il fondant, si può utilizzare in altri golosissimi modi...( vedi "tartufini"!)