Bagels

DSC_0013-001

A qualcuno piace dolce

Quanto sono buoni i bagels! E’ un pane-non-pane, è salato ma anche dolce o, per meglio dire, diventa quello che vuoi a seconda di come lo farcisci. Di origine est-europea, sembra essere migrato oltre oceano con gli ebrei polacchi, ed oggi è molto popolare soprattutto negli Stati Uniti. A New York è uno degli snack più gettonati, con crema di formaggio, salmone affumicato e capperi, e con altre golose versioni che lascio alla fantasia dei miei lettori.

Io ho scelto di farcirli con ricotta e marmellata di arance amare, per coerenza con la mia linea…editoriale. E perciò non ho potuto partecipare alla Re-Cake 2.0 #11 , che contemplava solo il ripieno salato (sigh!). Ma sono comunque grata allo Staff per la ricetta, perché era nella mia “to do list” in attesa di essere spuntata.

Quindi…fatto!

* Ti potrebbe interessare anche: Donuts speziati con glassa allo sciroppo d’acero

DSC_0041-001

 

DSC_0022-001

Bagels

Di 8 marzo, 2016

  • Tempo di preparazione : 02h 30min
  • Tempo di cottura : 25minuti
  • Resa : 6 pz

Ingredienti

Istruzioni

Nella ciotola della planetaria versare le farine (non c'è bisogno di setacciare), lo zucchero, il sale e il lievito di birra sciolto in un paio di cucchiai di acqua tiepida; cominciare ad impastare ( a velocità medio-bassa e con il gancio apposito) versando l'acqua a poco a poco. Appena l'impasto sarà sodo ed elastico, trasferirlo in una ciotola leggermente unta, coprire con pellicola alimentare con sopra un canovaccio e lasciar lievitare per un'ora e mezza in un luogo caldo (ad esempio nel forno con accesa soltanto la luce).

Trascorso questo tempo, mettere l'impasto sul piano di lavoro spolverato di farina e stenderlo con il mattarello facendone una striscia alta 1 cm; con un coltello dividere la striscia in 6 parti uguali e fare di ciascuna parte una pallina leggermente schiacciata. Con l'aiuto delle dita (oppure di un piccolo coppapasta) praticare un foro al centro, allargandolo un po' finché non si stabilizza, conferendo al bagel la classica forma a ciambella.

Disporre le ciambelle su una teglia foderata di carta forno, coprire con un canovaccio e far lievitare per ulteriori 30 minuti.

In una pentola capiente mettere a bollire dell'acqua con un cucchiaio di zucchero; appena inizia a bollire, immergervi i bagels 1' per lato, quindi metterli a scolare su una gratella. Appena asciutti, spennellare la superficie con il tuorlo d'uovo e cospargere di semi di papavero (o, in alternativa, di sesamo). Cuocere in forno già caldo a 200° per 15-20'.

Una volta sfornati, metterli su una gratella a raffreddare. Al momento di servirli, tagliarli a metà e spalmarli di ricotta (a temperatura ambiente) e marmellata di arance.